Campo d’impiego

  • Macinazione fine di materiali non abrasivi
    I mulini SF sono adatti a polverizzare gesso, carbonato di calcio, alcune argille, caolino puro, ecc.
    Si ottengono prodotti con curva granulometrica molto ricca di parti fini, (fino a 98-99% inferiore a 40 micron e/o 90-98% inferiore a 20 micron con carbonato di calcio), idonei quindi ad alimentare apparecchi microseparatori per ottenere polveri classificate a 5 ÷ 20 micron con alto rendimento.
    La pezzatura di alimentazione ideale è 2 ÷ 10 mm; tuttavia i mulini SF riescono a macinare con buon rendimento anche materiali alimentati con granulometria inferiore a 1 mm.
  • Produzione di carbonato rivestito Come applicazione speciale, citiamo il post-trattamento di carbonato di calcio micronizzato mediante acido stearico, per ottenere carbonato di calcio rivestito.
  • Micronizzazione di cereali / Farina di legno
    I mulini SF sono adatti alla macinazione di cereali a finezza inferiore a 300 micron, soprattutto trattando lo scarto dei setacci che molto difficilmente può essere rimacinato da tradizionali mulini a martelli.
  • Macinazione di materie plastiche ed elastomeri
    I mulini SF sono idonei per la macinazione di polietilene lineare, PVC, polistirolo, gomma stirenebutadiene, poliuretano etc.
    In questo impiego si utilizza soprattutto l’azione macinante per effetto di taglio. Per alcuni prodotti è opportuno il raffreddamento della camera di macinazione.
  • Altri prodotti trattati con mulini “SF”
    • prodotti chimici
    • semi di carrube e di guar
    • ossidi metallici
    • pesticidi
    • vari tipi di scarti industriali per favorire la separazione dei materiali componenti ad esempio: rame e PVC da cavi elettrici

I mulini Micronizzatori SF offrono una azione macinante di eccezionale intensità per effetto combinato di urto, taglio e turbolenza, dovuti a:

  • Alta velocità periferica
  • Grande superficie di macinazione, con piccola distanza fra il rotore e la corazzatura dentata o ondulata
  • Mantello in lamiera saldata con porte di servizio ed ispezione
  • Corazzatura periferica ad elementi intercambiabili della camera di macinazione, disponibile in due versioni per esaltare secondo necessità l’azione di taglio o quella di urto
  • Corazze in leghe antiusura e martelli con TT
  • Dischi portamantelli in lamiera saldata, con trattamento termico di distensione e accurata equilibratura dinamica dopo la lavorazione meccanica
  • Martelli fresati a forma di alette, in acciaio antiusura, accuratamente equilibrati e reversibili
  • Albero in acciaio al Cr.Ni su cuscinetti a rulli e a sfere, con lubrificazione forzata a grasso mediante apposita centralina
  • Materiale: acciaio al carbonio o acciaio inossidabile
  • Versioni con accessori Atex, controlli vibrazioni e temperature
TIPO SF 75 SF 100
Diametro del rotore mm 750 1000
Numero di stadi del rotore 3÷4 3÷6
Velocità Giri/1’( rpm) 2200÷3000 1500÷1800
Motore occorrente KW 55÷75 90÷132
Portata d’aria Mc/ora 2000÷3000 5000÷6000
Peso Kg 3500 5000

 

I dati e le caratteristiche della presente scheda sono informativi e suscettibili di variazione senza preavviso.

Icon

Mulino polverizzatore tipo “SF”